Skip to main content

4 Punte battaglie collaudate per affrontare la solitudine dopo il divorzio

Ripeti dopo di me, "Sono degno di essere amato e adorato per tutto ciò che ho da offrire."

Sentirsi indesiderati e soli durante i divorzi taglia al centro di chi siamo. Ricordo di sentirmi come se fossi usa e getta e usato semplicemente come mezzo per acquisire bambini; È facile sbarazzarsi dopo il loro arrivo.

I sentimenti di essere inutili mi hanno messo in dubbio la mia autostima e quelle emozioni sono diventate questo velo che ho indossato per un po 'di tempo.

Voglio che tu riprenda il tuo potere e il tuo autostima! Questo è tuo per gestire e possedere, non di qualcun altro. Tuttavia, senza alcuni nuovi strumenti, è più facile dirlo o realizzato che farlo.

Affrontare e superare la solitudine dopo un divorzio richiede l'incorporazione di una nuova prospettiva: è un lavoro personale e solo tu puoi fare il lavoro per superare questi sentimenti debilitanti.

Ecco 4 consigli su come affrontare la solitudine dopo il divorzio:

1. Senti i tuoi sentimenti.

Essere soli è un sentimento e le sensazioni non ti uccideranno. Possono farti piangere o voler ritirarti dagli altri, ma non morirai a causa di alcune lacrime. Quindi mettiti da parte (consiglio 10 minuti) e concediti un buon pianto. Quindi lavati la faccia e concentrati sul momento presente. Hai una vita da creare.

Ripeti dopo di me: "Sono degno di essere amato e adorato per tutto ciò che ho da offrire."

Questo è davvero importante. Troppo spesso ti è stato insegnato che le lacrime ti rendono debole, un uomo non maschile o una donna fuori controllo. Probabilmente sei stato accusato di usare le lacrime per impedire alle persone di lasciarti. Le lacrime della solitudine possono essere viste come purificanti e necessarie.

La mia ipotesi: non stai solo piangendo per sentirti solo. Hai fatto al divorzio una dichiarazione sulla tua autostima, il tuo posto nel mondo. Potresti anche piangere per tutti gli anni che ti sei sentito solo durante il tuo matrimonio.

Questo significato ti perseguiterà fino a quando non sceglierai di rendere il significato della tua separazione più grande della storia che stai raccontando a te stesso. Cambia il contesto: c'è una buona ragione per cui il tuo matrimonio è finito. Quindi, crea una storia autorizzante per te stesso e per la tua autostima.


CORRELATI: 10 promemoria felici del perché il divorzio è talvolta una bella cosa


2. Ammetti che potresti aver incasinato.

via GIPHY

A volte, avrò un cliente che sente di non essere degno di amore, successo o felicità perché è quello che ha imploso il matrimonio avendo un affare. Il fatto può essere che tu sei stato tradito tramite adulterio o che sei stato colui che ha fatto sesso con qualcuno diverso dal tuo sposo monogamo.

Ma nessuna di queste azioni, a mio parere, giustifica una condanna all'ergastolo della solitudine.

Considero gli affari un grande, o 'campanello d'allarme, indipendentemente dal fatto che il matrimonio sopravviva.

Punire te stesso stando in disparte e triste, sentendoti piuttosto dispiaciuto per te stesso e ciò che potresti o non potresti aver fatto o potuto hanno impedito, non serve a nessuno. Ti tiene depresso, perso, vittima della tua stessa vita.

Potrebbe essere il momento di riscrivere la storia dell'adulterio e riconoscere che alcuni matrimoni non servono più entrambi i partner. Inevitabilmente, come allenatore, apprendo che entrambi i partner erano negligenti nel mantenere l'affetto e l'amore che ci aspettiamo e vogliamo da relazioni monogame.

A volte, la cosa più amorevole che si può fare è fine di un sindacato. Di solito è liberatorio. Un atto che spesso è spiacevole, meschino e egoistico, ma che alla fine può portare a una crescita enorme per entrambe le persone se guardato in un certo modo.

3. Ciò che gli altri pensano di te non sono affari tuoi.

Nel sentirci dispiaciuti per noi stessi, facciamo in modo che le opinioni altrui di noi significino molto più di quanto dovremmo. In realtà non importa ciò che pensano gli altri. Spetta a te definire la tua vita e creare significati che potenziano le tue circostanze.

In altre parole, sei tu quello che deve alzarsi ogni giorno, andare al lavoro o gestire una casa, e tu sei il uno che deve prendersi cura di te, dei tuoi cari e della tua comunità. Tu. Non loro . Maggiore è il potere che diamo agli altri, più lasciamo che definiscano come ci sentiamo, e più diamo la nostra auto-consapevolezza e autostima.

Ti sento - ti preoccupi di ciò che gli altri hanno da dire. (Anch'io.) Ma non a scapito della mia autostima, della mia tranquillità e dello stato emotivo. Io

so che ci sono giorni in cui ti senti orribile - è chiaro! Ma che ne dici di guardarti bene allo specchio e vedere come hai più controllo su te stesso e sulle tue circostanze di quanto tu non ti dia credito?

Sospetto che tu sia capace di creare un grande futuro ... un passo in un tempo. E, francamente, non è affari di nessuno quello che fai (purché la parte "ferire gli altri" non avvenga).


CORRELATI: 17 regole essenziali per appuntamenti dopo il divorzio


4. Ricorda che non ci sono perdenti nella crescita personale.

via GIPHY

Sei arrivato così lontano e ora sei bloccato con vulnerabilità sensazione come una noodle bagnato con il moccio che ti cola in faccia, una birra in mano, un sigaretta, un po 'di porno, e la paura di un futuro da solo a fissarti in faccia. Ugh! Con quello scenario, è una meraviglia che ti sei alzato dal letto oggi.

Ma arriva un momento in cui dobbiamo scegliere di crescere e questo è giusto per il momento, ti senti triste, spaventato, solo e solo. Si chiama vulnerabile, non invincibile. Scusa, ma non sei invincibile dall'altra parte del divorzio. Non è qualcosa di cui parliamo spesso, ma deve essere affrontato seriamente.

Essere divorziati non è una condanna a morte. Puoi decidere di guarire, riposizionare un po 'e concentrarti su te stesso e riparare le parti rotte prima di cercare qualcun altro per riempire quel vuoto. Se non lo fai, se ti precipiti in una nuova relazione, è probabile che sarà disastroso e finirai qui con tristezza.

Quindi fai un favore a te stesso e trova un mentore. Non deve essere me! Ma sappi che senza una struttura, una comunità, un sistema per la guarigione, è difficile sapere come affrontare la depressione o la solitudine dovuta al divorzio. Vale la pena prendere posizione per il benessere e la felicità!


CORRELATI: 10 cose che devi fare nel tuo primo anno come divorzio


Laura Bonarrigo è un divorzio di divorzi e un life coach. Se hai problemi a capire questo appuntamento con il divorzio, contatta: [email protected] E per favore visita la scuolaDivorce e vedi se è una comunità che vorresti conoscere.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su laurabonarrigo.com. Ristampato con il permesso dell'autore.