Skip to main content

10 Lezioni critiche che ho imparato dall'avere un disturbo alimentare da BINGE

Il mio trionfo personale sul mio disturbo alimentare.

La mia autostima era a un livello tempo basso Mi sentivo torturato, pensavo di essere un fallimento, abbuffato e guadagnato peso rapidamente. La mia famiglia era preoccupata per la mia salute, e mi sentivo ... senza speranza.

Non è stato fino a quando mia madre ha messo in scena un intervento che ho finalmente capito che avevo bisogno di aiuto con un problema che pensavo che fosse il mio peso. Quindi, per internet sono andato. Non ero sicuro di cosa stavo cercando, ma sapevo che non era per i programmi di perdita di peso convenzionali perché li avevo già provati tutti prima. Mi sono avventurato nel cyberspazio del disturbo alimentare e ho scoperto il Binge-Eating Disorder (BED), che descrive perfettamente il mio comportamento.

L'associazione Binge Eating Disorder definisce il BED come il disturbo alimentare più diffuso negli Stati Uniti. le donne, il 2% degli uomini e il 30-40% di coloro che cercano trattamenti per la perdita di peso si qualificherebbero clinicamente come vittime del disturbo da alimentazione incontrollata. Il disturbo colpisce persone di tutte le età (compresi bambini e adolescenti), razze e livelli di istruzione e reddito . Classifichiamo il Binge Eating Disorder come episodi ricorrenti di abbuffate, sentendoci fuori controllo mentre si abbuffano e provando sensi di colpa e vergogna in seguito. "

Potrebbe essere possibile che abbia avuto un disturbo alimentare? Ho iniziato a chiamare i centri di trattamento dei disordini alimentari e le proiezioni telefoniche hanno portato a una diagnosi di BED ea un programma di trattamento giornaliero per 5 settimane. Il primo giorno di trattamento è stato così emotivo e spaventoso, ma ho avuto un'illuminazione!

Mi sono reso conto che non ero un fallimento perché non potevo perdere peso o attenermi a una dieta dimagrante. In realtà avevo un disturbo che mi impediva di essere sano fisicamente ed emotivamente. Vedete, il binge-eating e il sovrappeso sono sintomi di preoccupazioni molto più grandi in altre aree della mia vita.

Dopo anni di lotta, ho iniziato il mio viaggio verso la guarigione, ed ecco cosa ho imparato dal mio BED:

  1. I cibo usato per far fronte a sentimenti difficili derivanti da traumi nella mia infanzia, yo-yo diete private e una vita stressante e insoddisfacente.
  2. Il recupero dal BED non riguarda la perdita di peso ma la creazione di una relazione normale con il cibo. Questo è stato il concetto più difficile da risolvere! Un approccio al cibo lento, consapevole, intuitivo, equilibrato e non restrittivo è la strada per una normale relazione con il cibo.
  3. Identificare le emozioni è difficile ma ne vale la pena. Ho iniziato a trovare il mio vero sé, e ho scoperto che sono davvero fantastico come me!
  4. Diete dimagranti e diete non funzionano.
  5. Nessuno può recuperare da solo; il mio BFF dal trattamento è la mia ancora di salvezza.
  6. Il battere te stesso produce risultati in lividi interni che sono piuttosto difficili da curare.
  7. Il numero sulla scala NON è la cosa più importante nella vita.
  8. Trasformazione da un disturbo alimentare è una pratica e non avviene su un percorso perfetto o dritto.
  9. Fai cose come mangiare sano o fare esercizio perché SENTIRE BENE non perché DOVREBBE
  10. Il recupero e la trasformazione sono possibili, ed è possibile guarire la relazione con il cibo!

Il mio Disturbo Binge-Eating è servito da catalizzatore per cambiare completamente la mia vita. Ora mi occupo di emozioni senza usare il cibo, che pratico ogni giorno, ho lasciato il mio lavoro e sto perseguendo la mia passione di aiutare gli altri a superare i problemi di alimentazione emotiva. Mi sono trasferito a sud dove i giorni grigi dell'inverno si sono trasformati in quelli gialli e assolati. Le mie relazioni sono migliori e ho imparato a vivere la vita senza abbuffate.

Il recupero dal mio disturbo alimentare era una corsa sulle montagne russe piena di lacrime, risate, donne straordinarie, famiglia solidale, profonde realizzazioni, profonda anima- ricerca, gioia e successo e non cambierei nulla al riguardo.

Le 35 piccole cose che puoi fare in questo momento per sentirti fantastico

Clicca per vedere (35 immagini) Lisa Shultz Contributor Self Leggi più tardi